Siglato accordo triennale

Lvmh scommette sulle vendite in diretta con Bambuser

Forbes, Mckinsey e Bloomberg hanno definito il live video shopping "il futuro del Retail" e il colosso francese del lusso Lvmh dimostra di crederci. Infatti, ha appena siglato un accordo triennale con Bambuser, start-up svedese specializzata nelle esperienze di shopping online.

Nel 2021 Bambuser ha vinto l’Lvmh Innovation Award 2021 (nella foto, la consegna del premio da parte di Bernard Arnault, patron di Lvmh), per il ruolo di primo piano giocato nella trasformazione del retail, grazie a un mix di lusso e tecnologia che va a migliorare l’esperienza del cliente.

Lo scorso agosto la società di Stoccolma ha annunciato la partecipazione a La Maison des Startups Lvmh, un programma di accelerazione creato dal luxury group per favorire delle collaborazioni tra startup innovative e i 75 marchi in portafoglio.  

L'azienda spiega in un comunicato che l'accordo riguarda sia la sua soluzione di live video shopping "One-To-One" sia la relativa tecnologia "One-To-Many", che può essere utilizzata da tutte le maison di Lvmh.

Grazie alle soluzioni di Bambuser i marchi possono ospitare sessioni di shopping online in diretta, sui siti dei singoli marchi o sulle piattaforme social, coinvolgendo venditori/presentatori specializzati o influencer. In più i brand possono gestire in autonomia le conversazioni con gli shopper, i dati e il checkout.

Questa modalità di fare shopping, già molto apprezzata in Cina, presenta numeri interessanti, stando a Bambuser. Una sessione è di circa 13 minuti e il tasso di conversione medio risulta del 12%, il 1600% più alto rispetto ai social media. Sale al 24%, invece, l’engagement medio nella chat di Bambuser: +780% rispetto ai social.

e.f.
stats