sostenibilità

Record per Kids Creative Lab: 1.400.000 bambini rispondono all'SOS di Ovs

Oltre 1.400.000 bambini, 50mila classi, 6mila scuole: sono numeri da record, quelli ottenuti dalla quinta edizione di Kids Creative Lab, progetto educativo rivolto alle scuole primarie, nato dalla sinergia tra la Collezione Peggy Guggenheim e Ovs. Focus sulla sostenibilità, con due "special guest", gli artisti Lucy + Jorge Orta (nella foto).

 

Dopo aver trattato, negli anni scorsi, tematiche come il rapporto tra arte e moda, ecologia, natura, agricoltura, alimentazione, biodiversità, questa volta Kids Creative Lab cerca di sensibilizzare gli alunni italiani a un argomento cruciale per il loro futuro: quello dell'ambiente.

 

Da qui l'idea di coinvolgere Lucy + Jorge Orta, conosciuti a livello internazionale per il loro impegno in iniziative volte a responsabilizzare l'opinione pubblica nei confronti del pianeta: insieme al Dipartimento di Educazione della Collezione Peggy Guggenheim, gli artisti hanno ideato e sviluppato il laboratorio creativo, da condurre in classe, incentrato sul tema dell’acqua e dell’equilibrio, sempre più vulnerabile, dell’ecosistema marino.

 

Per essere più incisivi nel dialogo con i bambini, hanno messo a punto il kit d'artista SostenART, una riflessione attorno al riutilizzo sostenibile, oltre che artistico, della plastica, e, al contempo, un invito a inviare un SOS per la salvaguardia della vita degli oceani tramite un metaforico messaggio in bottiglia.

 

Il laboratorio invita i partecipanti a scrivere un testo a più mani grazie alla tecnica del “Cadavre exquis”, gioco amato da André Breton, teorico del surrealismo, che consiste nel comporre un messaggio grazie al contributo di più persone, ignare dell’intervento degli altri. Il testo scritto con questa tecnica viene poi tradotto secondo un codice colore e inserito in una bottiglia di plastica. 

 

Tutte le bottiglie contenenti i messaggi criptati composti dai bambini daranno poi vita a un’unica grande installazione, curata proprio da Lucy + Jorge Orta ed esposta in occasione della mostra che avrà luogo alla Collezione Peggy Guggenheim dal 30 marzo al 17 aprile 2017.

 

stats