Static di Lorenz

Un orologio Compasso d'Oro in edizione speciale per Pisa Orologeria

Il lusso, nella moda, parte sempre dalla ricerca dei tessuti e dalla base tecnica che consente lo sviluppo della creatività. Nel campo dell'orologeria, si parte dall’estrema ricerca meccanica per approdare al design: senza questi due elementi non si può parlare di vero lusso.

Basti pensare al famoso orologio da tavolo Static di Lorenz, disegnato da Richard Sapper e vincitore del Compasso d’Oro nel 1960, dove il quadrante e il vetro dell’orologio sono situati all’estremità, quasi fuori sagoma, dando l’idea di andare incontro a colui che vuol sapere l’ora.

Il piano d'appoggio, inoltre, si trova in un punto sul quale normalmente l'oggetto non potrebbe reggersi: essendo poco visibile, dà l'impressione che l'orologio non appoggi affatto. Quest'ultimo sa rimettersi saldamente in piedi da solo da qualsiasi posizione imposta, assumendo quella staticità da cui deriva il suo nome.

Un oggetto prezioso, che Lorenz ha voluto con la collaborazione di Pisa Orologeria rieditare in una nuova edizione speciale, con il logo Pisa 1940 e in colore rosé. La rinascita di un’icona, in vendita esclusiva presso il flagship milanese di Pisa Orologeria in via Verri 7 a Milano e sulla vetrina digitale Pisa Circle di pisaorologeria.com.

a.c.
stats