Statistiche

Istat: vendite al dettaglio a picco in aprile

Le vendite al dettaglio di aprile registrano il peggiore calo dal febbraio 2013 nelle rilevazioni dell'Istat.

Come riporta Reuters, l'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio in valore nel mese di aprile ha registrato un -0,7% su base mensile, dopo il -0,2% di marzo.

Su base annuale l’indice grezzo è sceso di 4,6% dal precedente -3,0% (rivisto da +2,9%).

Secondo Confcommercio la contrazione dipende largamente dalla Pasqua, che lo scorso anno si era celebrata a metà aprile, stimolando i consumi.

Tuttavia il calo «tradisce la debolezza della domanda delle famiglie, il che non può tranquillizzare».

In questi giorni Confcommercio ha anche rivisto al ribasso la crescita del Pil del 2018 attesa all'1,2% e all'1,1% nel 2019. La previsione segue quella dell'Ocse che si aspetta un +1,5% quest'anno e +1,3% l'anno prossimo. In base alle analisi di Bank of America il Pil italiano dovrebbe crescere dell'1,1% nel 2018 (da una precedente stima dell'1,4% e dello 0,9% nel 2019 (dall'1,1%).

e.f.
stats