Nuova direttrice strategia e sviluppo

Galeries Lafayette: con Sandra Weber a bordo cerca nuove chance di sviluppo

Il Gruppo Galeries Lafayette ha affidato a Sandra Weber il ruolo di direttrice strategia e sviluppo, con l'obiettivo di individuare nuove opportunità di crescita. La manager, che riferirà al presidente esecutivo Philippe Houzé, succede a Olivier Bron, che ha lasciato l'insegna per diventare amministratore delegato dei department store Central and Robinson di Central Group in Thailandia.

L'executive ha iniziato la sua carriera nel 2000 da Goldman Sachs, dove ha trascorso otto anni nel team merger e acquisizioni, tra gli uffici di Londra e Parigi, supervisionando in particolare le transazioni nel settore dei beni di consumo.

Dal 2008 al 2019 ha lavorato presso il gruppo Rallye, proprietario della catena di supermercati Casino e rivenditore di articoli sportivi Go Sport, ricoprendo incarichi tra cui direttore della divisione finanziaria e consigliere generale incaricato di definire la strategia del gruppo e le priorità chiave.

La nomina arriva in un momento critico per il retail francese, che sta lottando con la domanda debole, sconvolgimenti sociali e un forte calo del turismo straniero, a causa della pandemia di coronavirus.

Secondo l'Institut Français de la Mode, le vendite di abbigliamento e tessuti in Francia sono diminuite del 15% nel 2020, con i department store che hanno registrato un calo del 32,3%, dal momento che il business si è spostato online.

Lo scorso mese il gruppo ha annunciato di voler vendere altri 11 negozi in Francia a partner in franchising, come parte di una strategia volta a rifocalizzare gli investimenti e gli sforzi sui principali flagship, sulla strategia omnicanale e sull'espansione fuori dalla Francia.

c.me.
stats