Torna a presidiare Milano

John Richmond in Brera per ridare slancio al retail

Prende corpo il new deal di John Richmond. Dopo essere passato sotto il controllo della famiglia Ammaturo, il marchio britannico accelera lo sviluppo internazionale e torna a presidiare il capoluogo lombardo con uno store di 1.200 metri quadri in zona Brera, che aprirà il prossimo aprile, durante il Salone del Mobile.

 

Lo spazio, situato in via Ponte Vetero 16/18, sarà concepito come un concept store, con annessi showroom e un'area per la ristorazione, e sarà una location strategica anche in vista dell'espansione all'estero del marchio. A siglare il concept sarà lo studio di archiTettura milanese Be.St.

 

Nel frattempo la griffe fondata da John Richmond, che è tuttora attivo come direttore creativo e socio di minoranza, ha inaugurato la prima boutique, partendo dall'Ucraina, dove è stato aperto uno spazio di 200 metri quadri a Kiev, nell'Atmosphere trade center. In arrivo, la prossima primavera, una seconda vetrina in centro città.

 

E dalla prossima stagione si vedranno i frutti dell'intesa in Cina con Fosun. In parallelo si attende la concretizzazione dei progetti in Brasile, frutto della recente liaison con Asset Beclly, importante società con interessi in diversi settori, dall'automotive alle costruzioni, mentre sono in fase di definizione accordi con Ytl corporation per la Malesia.

 

L'obiettivo è dare slancio ulteriore all'export, portando la quota sul fatturato dal 60% all'80%.

A cura della redazione
stats