Un evento a Madrid

Per Cegid il negozio è un hub connesso: arriva la soluzione per non perdere mai una vendita

Il summit Cegid Connections, che si è svolto a Madrid dal 15 al 17 maggio riunendo oltre 450 professionisti del mondo retail, è stato l'occasione per l'azienda francese per annunciare una serie di importanti innovazioni per il settore retail, a cominciare da DOM (Distributed Order Management), una nuova soluzione pensata per migliorare ulteriormente il sistema di gestione degli ordini.

 

Con il 64% dei retailer che utilizza il proprio punto vendita come centro di distribuzione off-site e online, o che prevede di farlo, il negozio fisico è diventato il centro di un’esperienza che deve poter soddisfare le crescenti aspettative dei consumatori di servizi ultra-connessi, personalizzati e ampliati.

 

Per trasformare il punto vendita in un hub connesso in cui vengono gestiti molti flussi di acquisto, i retailer devono quindi avere una visione a 360 gradi delle vendite, dei clienti e delle scorte.

 

Proprio in questo ambito, l'ultima novità di casa Cegid promette di fare al differenza: DOM, infatti, consente ai retailer di organizzare e coordinare in maniera intelligente gli ordini effettuati attraverso i vari canali di vendita offline e online per gestire al meglio il loro inventario, senza mai perdere una vendita.

 

All’evento di Madrid, che ha dato la possibilità do assistere alle testimonianze di alcuni dei più recenti retailer clienti di Cegid, come Aesop, Devred ed Eram, sono state annunciate anche altre novità per i clienti retailer del gruppo.

 

Dall’espansione del cloud globale in Asia, alle nuove versioni di tutte le applicazioni mobili di Cegid Retail, che coprono tutte le funzionalità dedicate ai negozi, dal back-end del punto vendita, fino al clienteling e al POS mobile.

 

an.bi.
stats