Un'idea di Stefano Mocellini e Massimiliano Alvisi

Con Shoplà tutte le funzioni essenziali per i retailer in un'app

Si chiama Shoplà l’innovativa web app frutto della collaborazione tra l’e-commerce specialist Stefano Mocellini, fondatore di Diana Corp Live Story, e Massimiliano Alvisi, esperto di retail, formazione e strategie di vendita nel settore dell’abbigliamento con Sale14. Una soluzione che permette ai negozianti di gestire i propri clienti in modo digitale: dal database alle campagne marketing via sms o email, dall’agenda alla videovendita, governando al meglio i consensi privacy.

Da dove possono ripartire i negozi in crisi per il Covid? Da questa domanda sono partiti Mocellini e Alvisi per implementare la app Shoplà, in un momento di grande difficoltà per l’universo del retail.

Uno scenario in cui le interazioni con la clientela fidelizzata sono sempre più difficili e in cui diventa essenziale adottare modalità innovative per attrarre i consumatori in negozio o, se ciò non è possibile, per portare il negozio a casa loro. Un’esigenza che anche le piccole realtà svincolate dai grandi gruppi, che non hanno dimestichezza con il digitale, mirano a soddisfare.

Shoplà è accessibile tramite desktop, mobile e tablet dal sito www.shopla.io e riunisce in un’unica app tutte le funzioni essenziali per la vendita.

Il database è il fulcro della piattaforma, su cui si possono inserire fino a 20mila contatti, singolarmente o da file excel esistente. Per ogni contatto si possono aggiungere tag personalizzati (taglia, marchi preferiti, stile, caratteristiche di spesa, eccetera), grazie ai quali sarà possibile filtrare i clienti sulla base di criteri diversi, recuperando in modo rapido i dati di contatto e tenendo traccia degli acquisti, con la certezza di aver gestito al meglio i consensi privacy.

La funzione marketing della app permette di inviare comunicazioni mirate per singolo contatto, per gruppo personalizzato o a tutta la lista, tramite sms o email per informare su promozioni, nuovi arrivi e aperture straordinarie.

Shoplà consente anche di effettuare videovendite, senza bisogno di ricorrere ad altri ambienti digitali. Una soluzione che permette di conservare un rapporto anche con i clienti che vivono all’estero o in un’altra città, ai quali è data la chance di visionare gli articoli in negozio, ricevendo un servizio custom made.

Per evitare assembramenti in store e code all’ingresso, la funzione Agenda della app permette infine di creare e gestire appuntamenti con i clienti, in negozio o tramite videochiamata, organizzando al meglio il team di vendita e tenendo traccia degli appuntamenti.

«Shoplà è stata pensata per i negozianti di ogni settore e dimensione che necessitano di uno strumento semplice, efficace e onnicomprensivo per gestire digitalmente i propri clienti - spiega Massimiliano Alvisi (nella foto che segue) -. È un servizio accessibile tramite un abbonamento attivabile su base trimestrale (tra i 40 e i 70 euro al mese), il che lo rende davvero alla portata di tutti».



 

«Si tratta dello strumento ideale anche per chi di app non se ne intende - è il commento di Stefano Mocellini (vedi foto sotto) -. Oltre a essere completamente in italiano, è facile, intuitiva e raccoglie in sé le funzioni di cinque differenti app. Una serie di video dimostrativi spiegano, inoltre, l’uso della piattaforma e un team è a disposizione via chat e via email per fornire supporto in ogni momento».


 



Gli abbonati potranno, infine, accedere in futuro a una serie di corsi di formazione gratuiti, organizzati da Sale 14 per accrescere le proprie competenze.

c.me.
stats