«un settore che fa cultura»

Mibac: Bonisoli dà il via alla Commissione per la Moda

Il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli (nella foto) ha istituito una Commissione per la Moda, «un settore - ha detto all'Ansa - che ha archivi pazzeschi, dai modelli meravigliosi di alta moda al prêt-à-porter, per i quali in questo momento non c'è un vero monitoraggio. Voglio capire come valorizzare questo patrimonio, quindi mappare questi beni, metterli in sicurezza e proporre delle forme di fruizione».

Bonisoli, che è anche direttore della Naba, cita tra le attività possibili l'istituzione di «un museo unico, nello stile del Victoria and Albert, oppure diffuso o anche virtuale», nel contesto più ampio di uno studio su cosa si possa fare per rendere la moda un vero patrimonio culturale italiano.

membri della Commissione «non hanno nessuna sfumatura politica, non aderiscono a nessun partito, se non quello dell'intelligenza» e non riceveranno compenso: lo scrive su Facebook uno di loro, il caporedattore di Marie Claire Antonio Mancinelli, cui si affiancano come si legge sui media Barbara Trebitsch, direttore dei programmi accademici presso l’Accademia di Costume e Moda di Roma, nel ruolo di presidente; Sara Sozzani Maino, vice direttore di Vogue Italia e responsabile di Vogue TalentsMaria Luisa Frisa, curatore e docente ordinario alla Iuav di Venezia;  Angelo Flaccavento, fashion writer e critico per testate italiane e internazionali; Margherita Rosina, professore di Storia della Moda allo IulmRita Airaghi, direttore della Fondazione Gianfranco FerréStefania Ricci, direttrice del Museo e della Fondazione Salvatore FerragamoLapo Cianchi, vice direttore generale e direttore Comunicazione Eventi di Pitti Immagine; Raffaele Curi, direttore artistico della Fondazione Alda FendiAlberto Cavalli, co-direttore esecutivo della Michelangelo Foundation for Creativity and CraftsmanshipDaniela Tisi, consigliere del ministro ed esperta museale; Paolo Ferrarini, titolare del corso di Fashion and Industrial Design all’Università di Bologna.
 

a.b.
stats