Una casa nel cuore del Quadrilatero

Gimel accelera sull'estero con la showroom di Milano

500 metri quadri di superficie in un edificio storico nel cuore di Milano: l'azienda pugliese del childrenswear Gimel ha scelto una location prestigiosa per la showroom dedicata ai suoi brand, inaugurata ieri, 22 gennaio. Sotto i riflettori, le linee in taglie piccole di Elisabetta Franchi, Philosophy di Lorenzo Serafini, Roberto Cavalli e le proposte della linea di proprietà Le Petit Coco.

 

La nuova sede si articola su due piani, affacciati sul cortile interno di Casa Campanini, esempio prezioso di architettura liberty milanese, e accoglie oltre agli spazi espositivi anche gli uffici direzionali, una sala riunioni e tanto spazio ancora in vista di nuove potenziali aquisizioni.

 

«Casa Campanini diventerà da ora in poi per tutti noi la nuova “casa Gimel” nel Quadrilatero della moda. Una scelta importante e forte allo stesso tempo che rappresenta il primo passo per accelerare il processo di internazionalizzazione - ha commentato Alberto Dalena, ceo di Gimel -. La presenza su Milano è infatti uno degli elementi rilevanti della nostra volontà di dare giusta visibilità all’eccellenza produttiva del made in Italy di qualità attraverso collezioni ideate e prodotte per brand dedicati ai più piccoli, e distribuite a livello mondiale.”

 

In sintonia con il percorso dell'azienda verso la sostenibilità e nel rispetto dell'architettura del palazzo, l'allestimento dello spazio si è ispirato alla natura, a partire dalla scelta dei colori e degli arredi, come il tavolo di Baxter, con le gambe in legno naturale che prendono ispirazione dai tronchi degli alberi, e le consolle di Dom Edizioni con piano in ebano. 



All'interno della storica "Casa Campanini": Gimel inaugura il nuovo spazio milanese


c.me.
stats