Una vetrina anche per il consumatore finale

White con CBI per Contemporary Window: 12 top buyer per 12 brand

Al prossimo White 12 marchi da tenere d'occhio, selezionati da altrettanti top buyer lombardi, vanno in mostra da Archiproducts, al 31 di via Tortona.

Si chiama Contemporary Window la nuova collaborazione fra il salone della moda contemporary e CBI-Camera Buyer Italia.

In questa prima puntata sono stati coinvolti 12 top buyer lombardi: lo store Banner (di Milano) che presenta Bethany Williams, Base Blu (Varese) che porta Alessandra Rich, Bernardelli (Mantova) che accende i riflettori su Jejia, Biffi Boutiques (Milano) che promuove Eudon Choi, Cose (Cremona) con MCLXX Street Couture, Il Sellaio (Casatenovo) con Rotate, Lattuada (San Vittore Olona) con Ganni, Mantovani (Carate Brianza) con Saloni, Penelope (Brescia) con Natasha Zinko, Rail (Brescia) con Marine Serre; TheCorner.com_Tony Magenta (Magenta, nella foto) con Stand e Tessabit (Como) con Nanushka.

«Una sinergia importante e costante quella tra CBI e White - spiega Francesco Tombolini, presidente di CBI - che continua anche per l'edizione di settembre 2019, per condividere reciproche necessità e obiettivi e veicolare identità e messaggi al consumatore finale, attraverso le vetrine nel contenitore salone».

«Sono certo che i nostri buyer italiani più importanti, così numerosi e così influenti su scala aglobale, abbiano un maggiore desiderio di fare ricerca - dichiara Massimiliano Bizzi, founder di White -. Perciò sono felice di aver stretto con CBI una collaborazione forte, proprio ora che hanno inaugurato un nuovo corso».

«Regione Lombardia sostiene con convinzione iniziative come questa - commenta l’Assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli - soprattutto in un settore trainante come quello della moda, in cui la regione eccelle sia per la qualità dei suoi produttori, sia per il rilievo delle manifestazioni fieristiche, che danno lustro e visibilità al comparto. Sono occasioni di crescita e opportunità importanti anche per il loro grande richiamo internazionale».

Nelle vetrine di Archiproducts saranno esposti gli outfit selezionati per l’occasione, mentre al primo piano è stato creato un punto d’incontro e di networking.

e.f.
stats