valutato 500 milioni pre-pandemia

Topshop: il flagship in Oxford street in vendita per 420 milioni di sterline

Dopo aver chiuso i battenti a gennaio, il flagship Topshop al 214 di Oxford street, indirizzo iconico per lo shopping di generazioni di turisti e londinesi a partire dal 1994, va in vendita per 420 milioni di sterline.

Come si legge su theguardian.com, l'investment bank statunitense Eastdil Secured si sta occupando della cessione su commissione di Kpmg, che amministra Redcastle 214, società alla quale il building faceva capo quando, lo scorso novembre, la parent company Arcadia è andata in amministrazione controllata.

A beneficiare della vendita saranno innanzitutto la realtà del private equity Apollo, creditrice per 311,6 milioni, e il fondo pensioni di Arcadia, cui spetterebbero 185 milioni.

Secondo voci di stampa, due anni fa il valore dell'immobile - rilevato nel 2002 dal patron di Arcadia, Sir Philip Green - era più alto, intorno ai 500 milioni di sterline, ma la pandemia e il relativo cambiamento delle abitudini d'acquisto, sempre più orientate all'e-commerce, hanno eroso questa cifra.

Si tratta della punta dell'iceberg di una più radicale trasformazione di Oxford street, dove retailer come Marks & Spencer e John Lewis stanno ripensando i propri spazi.

Dopo il tracollo di Arcadia a fine 2020, l'e-tailer Asos ha acquisito i brand Topshop e Miss Selfrige per 330 milioni di sterline, ma senza comprare i relativi negozi. Un altro player dell'online, Boohoo, ha portato a casa per una cifra molto inferiore, 25 milioni di sterline, tre altre label nel portafoglio di Arcadia: Dorothy Perkins, Wallis e Burton.

a.b.
stats