Atlantic Stars procede guardando a Oriente

 

 

Quinta stagione per Atlantic Stars, marchio di sneaker lanciato da Alessandro Squarzi in collaborazione con il calzaturificio toscano Finest.

 

Il brand ha chiuso il 2015 con un fatturato di 10 milioni di euro, raddoppiando la cifra del 2014, e punta ai 15 milioni nel 2016.

 

«Siamo presenti in oltre 400 negozi in Italia mentre all’estero miriamo, oltre che all’Europa, soprattutto al mercato asiatico - racconta Matteo Zoni, direttore commerciale di Atlantic Stars -. Il Giappone è un mercato ormai consolidato, che ci ha portato grandi risultati. Ora ci stiamo focalizzando sullo sviluppo di una rete di distribuzione in Cina e in Corea».

 

Il brand di sneaker uomo, donna e kid - che ha concesso la licenza di abbigliamento alla Atomo (società del Gruppo Squarzi) creando la divisione Atlantic Stars Apparel -  ha in programma di incrementare anche la produzione di abbigliamento sportswear che s’ispira, come le calzature, agli anni Ottanta.

 

Per il 2017 è in previsione l’apertura dei primi store monomarca, a Tokyo e a Milano.

 

 

stats