Capsula Backpack, zaino galleggiante anti-crash

 

Da un progetto di due giovani italiani, uno zaino impermeabile, realizzato con materiali di ultima generazione, garantisce la protezione di laptop, tablet, macchine fotografiche, occhiali e altri oggetti fragili, grazie all’aria contenuta al suo interno.

 

Lanciato da Massimo Mellano e Enrica Vagliani,da un’idea di Angel Mond, tramite la Imagination Farm USA, (società di progettazione creativa e di design con sede a Houston, in Texas), è caratterizzato da una elegante forma a parallelepipedo, due comode maniglie e tracolla regolabile.

 

Resistente e a tenuta stagna, è termosaldato, dotato di zip water-proof e valvole di gonfiaggio e presenta al suo interno un concept modulare, grazie a contenitori rimovibili chiamati capsule: in cinque colori e misure diverse queste sono rivestite di uno speciale tipo di velcro che consente di fissarle e di staccarle con facilità alle pareti dello zaino. 

 

Le misure delle capsule sono studiate in modo da combaciare perfettamente fra di loro in innumerevoli combinazioni diverse, con geometrie in stile “tetris” e il materiale - di cui è foderato anche tutto l’interno della borsa - è soffice al tatto e interagisce soltanto con se stesso, non aggrappandosi a nessun altro tipo di tessuto.

 

Infine la cerniera a tenuta stagna, elemento utile contro i furti, consente di mantenere costante la temperatura interna, rendendo la borsa un contenitore termico.

 

«Lo zaino Capsula si distingue per la valvola di gonfiaggio che lo trasforma in un airbackpack, rendendolo resistente agli urti e in grado di proteggere tutto quanto è all’interno - spiega Massimo Mellano, ceo diImagination Farm USA - Che si decida di utilizzarlo come una borsa, come uno zaino o come una valigetta, è davvero la “borsa reinventata”».

 

La linea – zaino, borsa porta computer e Camera Bag per la macchina fotografica - sono per ora sulle piattaforme americane di crowdfunding.

 

stats