Le borse trasformiste di Issey Miyake

 

 

Per la stagione fall-winter 2016/2017 la maison Issey Miyake presenta Guston bag, linea di borse reversibili costituite da un unico pezzo di pelle laminata.

 

Alla base, il concetto da sempre caro allo stilista giapponese: “A piece of cloth”, ovvero l’uso di un solo pezzo di cuoio.

 

Il nome è la fusione delle parole guided, structure e one piece, poiché, guidata dalle stampe laminate dei colori sovrapposti, la struttura cambia seguendo il concetto del singolo pezzo di pelle.

 

Le Guston - sia nella versione handbag, sia il modello tote - hanno all’interno un astuccio porta-oggetti e sono reversibili: si trasformano completamente aprendo la zip e capovolgendo la struttura monocolore interna.

 

La superficie è decorata con motivi grafici: i colori sono stati applicati su diversi livelli e successivamente laminati creando - tra la parte colorata e quella monocromatica -  piccole scanalature, che fungono anche da linee guida per modificare la borsa. Prezzi da 295 euro per i portafogli a 3.050 euro per le borse grandi.

 

 

stats