A LONDRA

Salvatore Ferragamo celebra i 75 anni in Old Bond street e rinnova due monomarca

 

La griffe Salvatore Ferragamo protagonista ieri sera nella capitale inglese: si festeggiavano il nuovo look dei flagship di Sloane street e di Old Bond street, la via dove nel 1938 il fondatore aprì il suo primo avamposto oltremanica. Location, allestimento, parterre di vip: l'atmosfera era quella delle grandi occasioni.

 

Salutati dal presidente Ferruccio Ferragamo, dall'a.d. Michele Norsa e dal direttore creativo Massimiliano Giornetti, personaggi come Jessica Alba, Yasmin e Amber Le Bon, Marc Quinn, Tim Noble e Jasmine Guinness hanno affollato un luogo speciale, la Royal Burlington Arcade, decorata per l'occasione con 10mila rose "rosso Ferragamo": è la prima volta che un luxury brand del nostro Paese allestisce un dinner in questa galleria, progettata nel 1819 da Lord Cavendish e decorata in stile italiano.

 

Un evento importante per un avvenimento speciale: infatti, in un luogo molto rappresentativo per il marchio (fu in Old Bond street che il fondatore Salvatore Ferragamo avviò il primo shop londinese 75 anni fa, in contemporanea con gli opening di Firenze e Roma), è stato completamente ripensato un monomarca la cui superficie raggiunge ora gli 830 metri quadri (+24% rispetto a prima), grazie all'integrazione del primo piano, interamente dedicato alle collezioni maschili. Il negozio di Sloane street ha invece raddoppiato la metratura, arrivando a occupare due livelli, per un totale di 570 metri quadri.

 

"Questi due progetti - ha commentato Ferruccio Ferragamo - rientrano perfettamente nella nostra strategia di ampliamento dei punti vendita chiave in tutto il mondo, secondo il nuovo design concept del Gruppo Ferragamo".

 

stats