A PITTI UOMO

Tatras presenta la capsule con Kevin James Morley

Debutto a Pitti Uomo della capsule di Tatras, realizzata in co-branding con il designer londinese Kevin James Morley. 20 pezzi che interpretano il dna della label con ironia e voglia di divertimento.

 

33 anni, un diploma alla Central St. Martins School, Kevin James Morley ha alle spalle oltre dieci anni di esperienze nel mondo della moda. Nel suo curriculum, incarichi presso realtà come Barbour, Bikkembergs, Dondup, Tommy Hilfiger, Guns N' Roses. E tanti anni vissuti in Italia, che gli hanno regalato una conoscenza della lingua rara per un inglese e uno studio creativo con sede a Milano.

 

«È una collezione di dieci pezzi uomo e dieci donna che si ispira alla storia del brand - racconta il designer -. Sono partito dal nome Tatras: una catena montuosa che si trova in Polonia e mi sono divertito a riprendere i capi iconici della montagna e a leggerli con uno spirito nuovo. In parallelo ho voluto giocare a dare un look inedito al piumino, capo di punta della collezione».

 

Il risultato è una fusione di stili da cui nascono le due proposte must have: il blazer che si fonde con le valenze outdoor dell'anorak e la down jacket che in parte si trasforma in giacca.

 

I tessuti sono performanti, antiacqua e antivento, ma diventano eleganti e urbani grazie alle trame con lavorazioni jacquard. Al posto di bordi e colli in pelliccia la trovata di bordure realizzate con lacci da hiking. Un primo esperimento destinato a proseguire con la collezione del prossimo inverno.

 

Con un fatturato di 27 milioni di euro nel 2014, Tatras ha fra i mercati di riferimento Giappone, Europa (con focus su Italia, Spagna e Benelux) ed è venduta presso realtà come Barneys a Tokyo, LuisaViaRoma a Firenze, El Corte Ingles in Spagna, Boon The Shop in Corea e Lorenz Bach in Svizzera.

 

La label si caratterizza per le molteplici anime che la compongono: la proprietà è giapponese, di Masanaka Sakao che la disegna, l'Italia è il fulcro della distribuzione mondiale, la Polonia è il Paese da cui arrivano i piumini.

 

stats