BRAND USA

Marcus Wainwright unico ceo di Rag & Bone: David Neville si dedicherà ai brand emergenti

Il co-ceo di Rag & Bone, David Neville, sta per lasciare i suoi incarichi day by day nella società con base a New York (pur rimanendone azionista e membro del board), per dedicarsi a nuovi progetti imprenditoriali: lo scouting e il sostegno di marchi emergenti.

 

Il socio e amico d’infanzia Marcus Wainwright, con il quale 14 anni fa ha dato vita all’avventura di Rag & Bone, diventa unico ceo dell’azienda, che nel 2016 dovrebbe riportare ricavi per 300 milioni di dollari.

 

Come si apprende da BoF, questo passaggio coincide con l’entrata di Rag & Bone, che impiega 300 persone, in una nuova fase di sviluppo, che prevede una maggiore attenzione alla parte di business direct-to-consumer, ossia quella generata dagli store diretti del marchio, che quest’anno hanno fatto registrare vendite per circa 100 milioni di euro.

 

Il primo store di Rag & Bone è stato aperto in Christopher street a New York nel 2008, due anni dopo l’entrata in azienda come partner di Andrew Rosen (ceo di Theory e con investimenti personali in vari brand newyorchesi). L’estetica del marchio si esprime nel ready to wear uomo e donna, nel denim e nelle calzature.

 

Oggi ci sono 22 punti vendita Rag & Bone negli Stati Uniti, incluso quello sulla Madison avenue, che viene aperto la prossima settimana. A livello internazionale c’è una boutique diretta a Londra, dove si programma di avviarne altre due entro la fine dell’anno. Negozi in franchising sono presenti a Taiwan, Hong Kong, Giappone, Emirati Arabi Uniti, Libano e Tailandia.

 

Il brand pensa inoltre di estendere la gamma dei suoi articoli con le borse.

 

 

stats