CHARITY

Star Wars: la saga ispira gli stilisti a scopo benefico

Sia in Inghilterra che negli Stati Uniti, Disney e Lucasfilm hanno realizzato una speciale iniziativa con gli stilisti per celebrare l’arrivo nelle sale del nuovo episodio di "Star Wars: Il risveglio della forza". La première londinese si è svolta nei giorni scorsi: all’Old Selfridges Hotel dieci designer hanno presentato i loro look ispirati alla saga. Negli Usa il progetto è stato battezzato “Force 4 Fashion” e vede il coinvolgimento di altri dieci nomi del fashion. 

 

Gli stilisti inglesi che si sono lasciati guidare dalla storia di Star Wars sono stati Agi & Sam, Bobby Abley, Christopher Raeburn, Claire Barrow, J.W. Anderson, Nasir Mazhar, Peter Pilotto, Phoebe English, Preen by Thornton Bregazzi e Thomas Tait. I loro outfit possono essere acquistati attraverso l’asta online, disponibile all’indirizzo www.starwarsfashion.london.

 

I proventi andranno a favore del Great Ormond Street Hospital Children’s Charity per precisa scelta di Star Wars: Force for Change, iniziativa di charity firmata da Disney e Lucasfilm che vorrebbe incoraggiare le persone ad avere un impatto positivo con il mondo che le circonda.

 

Ogni designer ha creato anche una limited edition di felpe e T-shirt raffiguranti una stampa unica, ispirata alle atmosfere e al mood di "Star Wars: Il Risveglio della Forza". Questi capi sono venduti esclusivamente online e negli store di Selfridges in Inghilterra. A supporto dell’iniziativa, il grande magazzino ha realizzato anche una speciale vetrina del suo store di Oxford Street a Londra.

 

Negli Usa gli stilisti sensibili alla causa sono stati Cynthia Rowley, Diane von Furstenberg, Giles Deacon, Halston, Opening Ceremony, Ovadia & Sons, Parker, Rag & Bone, Timo Weiland e Todd Snyder. Tutti i capi, ora esposti da Bloomingdale a New York, saranno all'asta fino al 18 dicembre sul sito CharityBuzz.com e i proventi verranno destinati al Child Mind Institute, come da volere di Star Wars: Force for Change.

 

 

stats