COLLABORAZIONI

Burberry secondo Gosha: l'heritage incontra lo streetwear

Prima di presentarsi a Londra con un evento in occasione della giornata conclusiva delle sfilate uomo, ieri (11 giugno) Burberry è stato protagonista a San Pietroburgo, dove sono stati svelati otto modelli maschili frutto dell'intesa con Gosha Rubchinskiy.

 

Il designer russo, che aveva sfilato nel giugno 2016 a Pitti Uomo, ha creato non solo capi che rivisitano l'heritage di Burberry, filtrandolo con la sua visione della moda, ma anche una serie di cappelli, ideati insieme a Stephen Jones. Pezzi che arriveranno sul mercato il prossimo gennaio.

 

«Da tempo seguo con ammirazione il lavoro di Gosha, uno stilista dotato di un'innata sensibilità culturale - ha commentato Christopher Bailey, chief creative e chief executive officer del marchio britannico -. Mi sono sentito onorato quando ci ha chiesto di collaborare con lui per la sua nuova collezione».

 

Bailey ha sottolineato come la sua reinterpretazione di stampe ed elementi iconici introduca elementi di freschezza e novità, ma senza mancare di rispetto alle radici del brand.

 

«Per me - ha affermato Gosha Rubchinskiy - Burberry rappresenta da sempre il massimo del British style classico. Da pezzi senza tempo, uniti a un concetto moderno di streetwear, scaturisce un mix d'impatto. Sono molto soddisfatto del risultato del nostro lavoro».

 

stats