COLLABORAZIONI

Desigual sceglie Jean-Paul Goude come direttore artistico

La primavera-estate 2018, in passerella il 7 settembre durante la New York Fashion Week, non sarà una collezione qualunque per Desigual, che si avvarrà della direzione artistica del celebre creativo e image maker francese Jean-Paul Goude. Una collaborazione a tutto tondo, destinata a proseguire e a essere affiancata da altri contributi di talenti attivi in diverse discipline.

 

Goude è fotografo - sua, tra le altre, una famosa immagine di Kim Kardashian, scattata nel 2014 per Paper e accompagnata dallo slogan "Break The Internet", senza contare il lungo sodalizio con Grace Jones -, ma anche regista, illustratore, coreografo, collaboratore di riviste di spicco quali Esquire e Harper's Bazaar e artefice di campagne per marchi del calibro di Chanel, Roger Vivier, Kenzo e Shiseido. L'anno scorso è stato celebrato con una retrospettiva al Pac di Milano.

 

Nonostante i 76 anni suonati, può dare una sferzata di energia a un marchio che, dopo aver conquistato rapidamente il mercato grazie a un'immagine divertente e colorata, deve rinnovarsi per tornare a sorprendere.

 

Il recente bilancio semestrale evidenzia un calo delle vendite del 9,6%, a quota 377,9 milioni di euro, ma c'è da dire che in azienda è in atto da due anni un processo di trasformazione, il cui perno è una maggiore attenzione al consumatore, alla qualità dei materiali, ai contenuti moda, alla segmentazione delle collezioni e al ricambio dei prodotti in negozio.

 

Altra priorità la comunicazione, attraverso un incremento degli investimenti da un lato e, dall'altro, forme innovative di marketing.

 

Lo show in programma a New York potrerà la "firma" di Goude sotto tutti i punti di vista: scelta dei look, styling e altri aspetti della presentazione, oltre a una capsule di abbigliamento in pedana durante la sfilata. 

 

Calato il sipario sulla fashion week, l'intesa continuerà. «Mi piacciono le sfide - ha commentato il neo-direttore artistico - ed è entusiasmante aiutare Desigual nel restyling della propria immagine, pur restando fedele al suo dna. Spero di essere all'altezza».

 

«Desigual - ha osservato David Meire, direttore operativo della label spagnola - è sinonimo di autenticità, unicità e anticonformismo. La partnership artistica con Jean-Paul Goude rappresenta un passo avanti nella volontà di consentire ai talenti di innumerevoli discipline di contribuire alla "diversità" del marchio, grazie alle loro opere» (nella foto, uno sketch realizzato da Goude per la label, collezione Spring-Summer 2018).

 

stats