COMUNICAZIONE

Instagram Fashion Index scarpe/accessori: Kors al top, ma c’è anche Giuseppe Zanotti

Dopo l’Instagram Fashion Index dedicato a Milano Moda Donna, Blogmeter ha deciso di portare avanti un osservatorio periodico sulle performance dei brand di moda su questo social network. Si parte con il mondo delle scarpe e degli accessori.

 

Michael Kors trionfa in un panel di 40 marchi del settore, scelti dalla società e analizzati nei primi quattro mesi del 2016. Seguono Christian Louboutin e Jimmy Choo.

 

Nel periodo considerato Michael Kors ha ottenuto oltre 19 milioni di interazioni e ha raggiunto quota 7,7 milioni di seguaci. L’account è stato particolarmente attivo, pubblicando quasi 350 post. Tra i più coinvolgenti quelli contrassegnati dall’hashtag #AllAccessKors e quello con le modelle Pyper America e Daisy Clementine.

 

Christian Louboutin si aggiudica il secondo posto sia in termini di engagement (12,5 milioni di interazioni), che di numero di follower (7,6 milioni), nonostante risulti meno attivo nella pubblicazione di contenuti. Si distingue per l’utilizzo di hashtag mirati e continuativi come #louboutinworld e per il coinvolgimento frequente di influencer, soprattutto fashion and lifestyle blogger.

 

Terzo gradino del podio per Jimmy Choo, che nei primi quattro mesi dell’anno ha potuto contare su 3,5 milioni di interazioni e una follower-base di 3,8 milioni di persone. Il profilo ha avuto il suo picco di performance il 13 marzo, con la pubblicazione di un video con uomini famosi che indossano le calzature del marchio.

 

Altri due brand che si sono distinti nell’Instagram Fashion Index di Blogmeter dedicato a scarpe e accessori sono l’italiano Giuseppe Zanotti Design, che fa il pieno di interazioni con la collezione in edizione limitata di sandali in partnership con Swarovski e l’americano Steve Madden, il cui hashtag più di successo è #SM4daze con cui promuove la collezione estiva.

 

Molto attivi sul social network, infine, Hogan e Tod’s, soprattutto durante la Milan fashion week.

 

Dall’analisi condotta dalla società specializzata in social media intelligence emerge con evidenza che i top 5 in engagement coincidono con i top 5 in termini di follower.

 

 

stats