DEBUTTI

Per il beachwear Rochas sceglie un'azienda italiana, la Tex Zeta

 

Sarà presentata in anteprima mondiale a Parigi, in occasione dell'imminente salone Mode City, ma anche a Firenze durante la rassegna Mare D'Amare, la prima collezione beachwear firmata Rochas, prodotta e distribuita dall'azienda italiana Tex Zeta. 

 

Una realtà, quest'ultima, specializzata nel settore, grazie ai marchi Ritratti Milano, Imec, Swan Original, Franca Von Wunster, Peach Tree e Jaloe. "Si tratta di un progetto alto e ambizioso - si legge in una nota - pensato nell'ottica del rafforzamento e dell'espansione della proposta moda del brand Rochas, che ha ripreso forza definitivamente nel 2003, dopo oltre 50 anni di sosta". 

 

Del resto, l'attenzione allo swimwear fa parte del dna della maison. "C'è una nuova generazione - disse una volta Monsieur Rochas - che vuole avere stile anche in spiaggia". Una considerazione dalla quale scaturì il costume-guaina "La Bourrasque", avveniristico per l'epoca e realizzato con un particolare tessuto a base di Lastex, dall'aspetto simile al cellophane, resistente ai raggi UV e all'acqua di mare.

 

Oggi come ieri, le regole della donna Rochas sono fondamentalmente tre: eleganza, semplicità e giovinezza, una parola quest'ultima sinonimo di una libertà di essere e vestire che evita inutili orpelli, ma che apprezza capi ben costruiti come il corsetto - del quale il couturier ideò numerose versioni - e, nell'underwear, la guêpière in pizzo nero, un classico intramontabile.

 

 

 
stats