Digital Influencer Day

Ducati e Allianz: dalla moto interattiva alle gare di droni

Oltre 90 anni di storia per Ducati, mentre il percorso di Allianz parte addirittura a fine Ottocento: due realtà appartenenti a mondi diversi - la prima al motociclismo, la seconda alle assicurazioni - accomunate dalla sfida di proiettare un dna importante in un presente che è già futuro. Ne hanno parlato al Digital Influencer Day Piergiorgio Grossi (chief information and digital transformation officer di Ducati) e Solmaz Altin (chief digital officer di Allianz).

 

L' "inspiration talk" di Piergiorgio Grossi è partito dal concetto che la moto non è un mezzo di trasporto, ma un'esperienza da vivere e il centro propulsore di community di appassionati. «A differenza di quanto accade per l'automobile - ha affermato - non è pensabile una motocicletta che si guidi da sola, mentre si può lavorare sulla sua interattività, dotandola di sistemi che per esempio la connettono con i social o più in generale con gli amici, oppure di caschi che tramite vibrazioni o altri segnali trasmettono "informazioni" utili a chi guida».

 

«In altri termini - ha aggiunto Grossi - le due ruote sono il centro di una piattaforma esperienziale che coinvolge tutti gli aspetti del viaggio: dalle auto che, come si diceva, non avranno bisogno di un guidatore nel senso in cui lo intendiamo ora, ai cartelloni stradali che arriveranno a personalizzare immagini e messaggi a seconda dei gusti di chi li guarderà».

 

«Non bisogna poi dimenticare - ha concluso il manager - quanto l'high tech e il digital possono influire su un'azienda come la nostra a livello di processi produttivi e gestionali».

 

Anche un bene immateriale come un'assicurazione può proiettarsi nel futuro con la giusta strategia di comunicazione e le nuove tecnologie. Lo ha raccontato nel secondo inspiration talk Solmaz Altin, chief digital officer di Allianz, noto operatore dei servizi finanziari e delle assicurazioni di veicoli a motore.

 

Nel 2017 la compagnia tedesca ha siglato una partnership pluriennale con la Drone Racing League che ha portato alla nascita di un circuito di sei gare di mini-droni - l'Allianz World Series Championship 2017 - in onda in oltre 75 Paesi a partire dal prossimo giugno.

 

Si tratta di uno sport di nicchia ma con un pubblico mondiale in costante accelerazione. I droni sono business e leisure, come ha spiegato Altin, ma anche mezzi di trasporto legati a concetti come green e vita e sostenibile e quindi vicini alla visione futura del mondo del consumatore.

 

Allianz è sponsor del nuovo campionato ma metterà a disposizione anche tutto il suo know how maturato nelle precedenti partnership realizzate nel mondo della Fomula 1.

 

Parlando di assicurazioni Altin ha affermato, citato due operatori online come Facebook e Amazon, che il futuro del settore sarà sempre più legato legato al fatto che, anche in questi ambiti la gente vuole sentirsi sicura.

 

 

 

 

 

stats