Dimissioni

Clare Waight Keller lascia Chloé. Forse al suo posto Natacha Ramsay-Levi

Dopo settimane di indiscrezioni arriva la notizia ufficiale: Clare Waight Keller lascia la guida creativa di Chloé. Designer della maison francese da sei anni, presenterà la sua ultima collezione il 2 marzo, durante la Paris Fashion Week. Tra i possibili successori si fa il nome di Natacha Ramsay-Levi.

 

I motivi alla base di questo divorzio consensuale, di cui si vociferava da tempo, dovrebbero essere di tipo personale: l’impossibilità di lavorare a Parigi e avere la famiglia a Londra.

 

Arrivata in Chloé nel 2011, Waight Keller (nella foto di Christian McDonald) da subito ha scommesso sul dna della griffe, reinterpretando in chiave moderna - e con successo - l’esprit della fondatrice Gaby Aghion.

 

«Clare ha ringiovanito l’heritage di Chloé – commenta Geoffroy de La Bourdonnaye, presidente del brand -. Ha rivoluzionato il guardaroba della Chloé girl, mischiando grazia e femminilità, leggerezza e audacia».

 

Al momento non è stato ancora ufficializzato il nome del suo successore, ma tra i possibili potrebbe esserci Natacha Ramsay-Levi, braccio destro di Nicolas Ghesquière in Louis Vuitton.

 

stats