FASHION WEEK

La moda a tutto campo alla 18esima edizione di 080 Barcelona Fashion

Una nuova, suggestiva location per 080 Barcelona Fashion, la settimana della moda di Barcellona sostenuta dal Governo della Catalogna. Da oggi, 27 giugno, a venerdì, primo luglio, la rassegna si svolge nella sede centrale dell’Istituto Nazionale di Educazione Fisica di Catalogna (INEFC) presso il Montjuic Olympic Stadium. Sotto i riflettori 38 designer e marchi, che rappresentano la punta di diamante della moda spagnola.

 

Oltre al calendario di sfilate, previsti premi, incontri e iniziative per il grande pubblico. Al termine del programma di show, relativi alle collezioni della primavera-estate 2017, ci sarà la consegna dei tre premi assegnati a questa edizione, la 18esima della sua storia, di 080 Barcelona Fashion.

 

Il Governo della Catalogna, con il sostegno di Desigual, individuerà il designer emergente in una rosa che comprende Blame Label, Como Pez en el Agua, Edgar Carrascal, Eline Van Ree, Pau Esteve, Rita Row, Ssic and Paul, Xavi Grados e Corlotaoms. Al vincitore andranno 15mila euro, finalizzati a supportarlo nello sviluppo del business, e la possibilità di presentare la collezione alla prossima edizione di 080 Barcelona Fashion. Infine, alcuni suoi capi saranno ospitati nel Textile and Fashion Museum of Catalonia.

 

Un altro riconoscimento è previsto per la migliore collezione della primavera-estate 2017, creata da marchi o stilisti che partecipano alla kermesse, hanno già realizzato un fatturato tra i 50mila e i 2 milioni di euro o che già commercializzano la propria linea da quattro stagioni.

 

In questo caso il premio consiste esclusivamente nella partecipazione all’edizione di gennaio 2017 di 080 Barcelona Fashion. In lizza ci sono Antonio Miro, Bcn Brand, Brain&Beast, Celia Vela, Gullermina Baeza, Josep Abril, Justicia Ruano, Krizia Robustella, Lebor Gabala, Loa by Lidia Aguilera, Lyle & Scott, Miriam Ponsa, Oscarleon e Txell Miras.

 

Per la prima volta questa stagione viene assegnato inoltre un award per la creatività e il talento dell’ufficio stile, lo styling e il potenziale commerciale di marchi catalani che esportano. In palio, oltre alla partecipazione alla prossima edizione della settimana della moda di Barcellona, l’equivalente di 10mila euro in servizi di consulenza offerti dal gruppo Modacc. A contendersi questa palma le società con un fatturato annuo superiore a 2 milioni di euro.

 

All’interno di questo contenitore si segnalano anche una parte espositiva, battezzata 080 Fashion Showroom, presente per la seconda volta alla karmesse con una ventina di aziende, il Texmeeting dell’associazione dell’industria tessile Texfor sul tema della sostenibilità, il concorso fotografico Neo2, un Fashion Investor Day nella giornata di giovedì 30 giugno e una conversazione tra i guru della moda newyorchese Lynn Yaeger e Mickey Boardman, venerdì primo luglio.

 

Dedicati specificamente al grande pubblico, infine, un’Open Area e il Fashion Market con una trentina di pop up store.

 

 

stats