Festival

Streetculture a Torino con Maze: ci sono anche Off-White e Stone Island

Quattro giorni dedicati alla streetculture, con un focus sulla moda. Torino inaugura l'appuntamento con Maze: da oggi, 8 settembre, in giro per la città sfilate, esibizioni, contest, conferenze, esposizioni artistiche, laboratori e workshop dedicati alle espressioni contemporanee della cultura urbana.

 

Ideato e creato dall'Associazione Interculturale Multiethnic Media, Maze è il primo evento italiano focalizzato sullo street. La giornata clou è oggi, con l'inaugurazione alla ex Borsa Valori e con il talk delle ore 18 che vede protagonista Domenico Romeo: lo street artist e braccio destro di Virgil Abloh per il marchio Off-White parlerà dell'evoluzione dello streetwear e della sua fluidità, che significa continua trasformazione.

 

A seguire, nella stessa location, la sfilata dei designer emergenti israeliani Holyland Civilians, collettivo emerso alla quinta edizione della Gindi Tel Aviv Fashion Week, e poi in passerella i brand presenti nell'area esposizione, da Fila a Fred Perry, Kappa, Superga, K-Way e New Era agli italiani If Bags, Bad Deal, Dena Lab, Nilox e Overdrive.

 

Prevista per sabato la lecture di Franco Pagetti, fotoreporter e fashion photographer dedicata all'etica della fotografia nella moda e nella cultura moderna.

 

Lunedì, giorno di chiusura, da non perdere l'intervento di Carlo Rivetti, presidente di Stone Island (che ha appena ceduto il 30% delle azioni a Temasek, società di investimenti con base a Singapore), protagonista di un incontro riservato a compratori e stampa, in cui racconterà la sua esperienza e la sua visione del fashion contemporaneo.

 

stats