ICONE

Calendario Pirelli 2017: con Lindbergh niente ritocchi e tante attrici

Non ha bisogno di presentazioni, Peter Lindbergh. 72 anni, considerato uno dei fotografi più autorevoli del mondo, tornerà a firmare "The Cal", dopo aver collaborato con Pirelli in altre tre occasioni.

 

Dopo Annie Leibovitz (autrice dell'edizione 2016), il testimone del celebre calendario passa al maestro polacco, già artefice delle immagini del 1996 in California con Eva Herzigova, Carré Otis e Nastassja Kinski, e di quelle del 2002, quando a Hollywood immortalò, tra le altre, Kiera Chaplin, Brittany Murphy e Mena Suvari.

 

Più recentemente, nel 2014, Lindbergh partecipò anche al progetto celebrativo per i 50 anni del Calendario insieme a Patrick Demarchelier, realizzando una foto iconica con le top model Alessandra Ambrosio, Helena Christensen, Isabeli Fontana, Miranda KerrKarolina Kurkova e Alek Wek.

 

Riguardo alle protagoniste dei ritratti trapela qualche indiscrezione. A chi si chiede se il fotografo abbia scelto delle bellissime oppure abbia optato per idee alternative - come fece l'anno scorso la Leibovitz con le "donne vere" -, i media rispondono dando alcune indicazioni: niente Photoshop e, come interpreti, uno stuolo di attrici hollywoodiane.

 

Ma l'unica informazione davvero certa è che parte degli scatti saranno realizzati a New York, dove Lindbergh si è già messo al lavoro (nella foto, il fotografo con il suo team).

 

 

stats