MILANO MODA UOMO

Emporio Armani: moderno ma senza tempo

Sempre fedele al suo credo di eleganza con naturalezza, Giorgio Armani non ha dubbi e crea per Emporio Armani una collezione pura nel concept, delicata, decisa, con un’attitude destinata a durare nel tempo.

 

“Gli abiti degli uomini devono durare più a lungo di quelli indossati dalle donne” spiega Re Giorgio nel backstage prima della sfilata e aggiunge: “L’abbigliamento maschile si può cambiare, ma occorre dargli un significato accettabile, qualcosa che possa rassicurare”.

 

I colori sono armoniosi: grigio, blu, fango e verde dalla grande luminosità, bagliori di oro e rosso per la sera. Il suo uomo, eterno viaggiatore, predilige abiti dalle linee morbide, da indossare con sofisticata nonchalance. Il passo è leggero ma deciso, la silhouette è ben disegnata, ma mai rigida. I pantaloni hanno forme ben chiare: mossi e carezzevoli, quasi a voler dar slancio ulteriore alle giacche a mono e doppiopetto.

 

Simbolo di stagione è il tessuto touch wave: con trama a rilievo con effetto dinamico è su camicie, giacche e pantaloni, ma anche con effetto damier sugli smoking.

 

Per questa stagione il knitwear si ritrova in maglie aderenti o nei turtleneck che lasciano intravedere per la trama sottile la definizione del corpo, in nome di una sensualità che si fa strada con vigore, ma senza eccedere.

 

L'accessorio è espressione iconografica dell'essere contemporaneo e cittadino del mondo. La prossima stagione non sarà mai senza cappello, guanti, sciarpe e stole di pelliccia e occhiali dai contorni metallici e dalle lenti a specchio, oltre a borse ornate di pelliccia o marsupi di pelo.

 

E se i materiali degli abiti rivelano una leggerezza come lana, velluto, ma anche pelle e cachemire, le calzature infondono robustezza e convinzione, come la stringata in diversi colori.

 

Lo sportswear irrompe in passarella con capi EA7, che puntano sulla ricerca nei materiali, nei finissaggi, nelle superfici, per conferire un nuovo profilo a chi pratica la montagna e i suoi sport estremi.

 

Sul calar della luce, in un clima da sera mediterranea, la lana e il velluto rivivono in un look senza tempo che ne esalta la sensualità. In sottofondo “Amami” di Mina e Celentano, un perfetto equilibrio tra pop ed elettronica, tango e balera, per ricordare che la nostra arte è unica.

 

Immancabile il total black di chiusura, che conferisce un’allure di mistero.

Super-parterre ricco di celebrities al maschile: gli attori Richard Madden dalla Scozia, Edward Holcroft dalla Gran Bretagna, Lourenco Ortigao dal Portogallo, gli italiani Giampaolo Morelli e Giorgio Lupano e i musicisti Nick Jonas e Manuel Agnelli.

 

Innegabilmente italiana, culturalmente cosmopolita, la moda di Giorgio Armani resta in tutte le sue linee il simbolo di un’eleganza senza tempo, con i capi destinati a rimanere per sempre nel nostro guardaroba.

 

stats