MILANO MODA UOMO

Prada: giovani globetrotter alla scoperta del mondo

Zaino in spalla, i ragazzi e ragazze immaginati da Prada per la primavera-estate 2017 sono pronti a conquistare il mondo. La collezione disegnata da Miuccia Prada guarda al futuro alterna ispirazioni active a contaminazioni etniche, con un tocco di bon ton. Al termine dello show cena alla Fondazione Prada, prontamente postata su Instagram dai partecipanti.

 

L'era dei social network, non invasivi ma visti come straordinario mezzo di comunicazione e condivisione, irrompe sulla passerella della griffe. Lo ribadisce Miuccia Prada, descrivendo i protagonisti della sua sfilata come «giovani alla ricerca di scambi culturali ed esperienze con popoli e razze diversi».

 

Una generazione evoluta che non sente il peso di zaini in cui c'è di tutto, quasi si avvertisse «un'urgenza di portare con sé il necessario», e che ai piedi porta robusti sandali da roccia.

 

Il vintage è spazzato via da questa generazione emergente, i famosi Millennial a cui tutti i marchi di moda stanno rivolgendo i propri messaggi e la propria attenzione. Con creatività e ottimismo perché, dice Miuccia, «se manca quello è la fine».

 

stats