MILANO MODA UOMO

Prada parte dai fumetti per un’estetica fatta di contrasti

Ispirandosi ai disegni di Ollie Schrauwen e James Jean, Prada si muove sul filo del perenne contrasto tra codici e capi diversi: spirito ludico e serietà, tinte cupe e pastello, il soprabito che si apre sul pantaloncino che più corto non si può, pesantezza e leggerezza, formale e workwear.

 

Una dicotomia ribadita anche nelle scelte musicali, con una colonna sonora che a tratti si blocca e si distorce, per poi ritrovare la strada dell’armonia.

 

Prendendo spunto dai fumetti, Miuccia Prada ha detto di aver voluto creare qualcosa di “estremamente umano e semplice, da descrivere con il tratto di una matita”, evocando storie e personaggi fantastici, ma prendendo le distanze dalla sensazione di distacco e straniamento che i mezzi digitali possono produrre.

 

Nella collezione il classico si abbina all’insolito, non temendo le dissonanze. I pant in tessuto consistente, quasi invernale, si portano con la camicia tutta disegni e colore, la tuta irta di grafismi in bianco e nero ripetuti all’infinito spunta dal cappotto borghese di taglio dritto, con revers in evidenza.

 

La tuta è appunto uno dei motivi ricorrenti in passerella: con coulisse e maniche arrotolate, è la versione ripulita e nobilitata della divisa da meccanico, mentre altre divise – i pantaloni stretti alla caviglia, come usavano i ciclisti di una volta, certe maglie a righe spesse, assimilabili al mondo dello sport ma senza la sua "muscolarità", i già citati minishort che sembrano usciti più da un ring che da una spiaggia - entrano a far parte del guardaroba dell’uomo cittadino contemporaneo.

 

Il focus è sul punto vita, sulla caviglia che i pantaloni non coprono mai (ma anche sulla gamba intera, mai tornita né tantomeno abbronzata), sul collo avvolto da colletti doppi.

 

Tra gli accessori spiccano capienti marsupi, scarpe spesso bicolori dalla punta lunga e affusolata alternate a stringate tipo pista da bowling e sneaker con doppia striscia in velcro, borselli con disegnature pop da portare a mano.

 

stats