Milano Moda Donna

Krizia: Zhu ChongYun presenta Antonio D'Anna, nuovo head designer

Tra passato glorioso futuro da reinterpretare, Krizia ha sfilato oggi, 24 febbraio, la collezione del prossimo inverno. Colpo di scena nel finale: Zhu ChongYun, presidente e direttore creativo del marchio, chiama accanto a sé in passerella Antonio D'Anna, nuovo ingresso nel team stilistico con il ruolo di head designer.

 

In arrivo da Msgm, dove rivestiva il ruolo di design coordinator, D'Anna è ora la punta di diamante nella squadra creativa di Krizia e ha lasciato subito il segno nella collezione in passerella: una rivisitazione in chiave contemporanea dei capisaldi della casa di moda, dove di recente ha fatto il suo ingresso il nuovo ceo, Simona Clemenza.

 

Torna l'iconica pantera in un mondo popolato di draghi, tigri, rinoceronti e lupi, che stemperano l'aggressività appositamente posizionati sulla maglieria, punta di diamante della collezione. Il giaguaro, in agguato tra gli alberi, sfuma grazie al tessuto fil coupé tagliato a mano.

 

Le silhouette sono morbide e comode e i tessuti preziosi echeggiano i preferiti di Krizia. Il lurex metallico è il fil rouge della collezione, inserito nei jacquard a stampa di giaguaro o nelle applicazioni in pizzo macramé. Il velluto jacquard blu o rosso conferisce tridimensionalità a proposte molto strutturate ma non mancano cappotti e giacche più sobri.

 

Onnipresnte la classica piega Krizia, che torna raccolta sugli orli dei pantaloni, nelle gonne origami o applicata sull'abito essenziale. I lunghi cappotti di cammello riecheggiano i must del guardaroba maschile e le giacche dal taglio severo si amorbidiscono indossati su abiti a tunica candidi con spacco laterale.

 

Gli accessori sposano il mood di stagione: orecchini e spille riprendono dettagli del mondo animale, mule di taglio geometrico e stivaletti bicolore sono rivestiti di pelle verniciata o satin ricamato mentre le sneaker intarsiate sono interpretate in chiave animalier.

 

stats