Milano Moda Donna

Nove new entry, con il grande ritorno di Costume National

Nove new entry in passerella. Con questo record la prossima edizione Milano Moda Donna per la primavera-estate 2014, in programma da mercoledì 18 a lunedì 23 settembre, si preannuncia davvero interessante.

 

In  pedana saliranno per la prima volta, tra gli altri, Tod's, Fay, Fausto Puglisi, Msgm, Stella Jean, Uma Wang, Angelos Bratis. Più il grande ritorno Costume National, assente da 22 anni, che lascia Parigi per presentare la sua moda giovedì 19 settembre.



Saranno 75 (di cui sette doppie) le sfilate in calendario durante la settimana della moda di settembre. Nel programma ufficiale della Camera Nazionale della Moda Italiana è presente anche Giorgio Armani, pur non essendo socio.

 

La minaccia di Patrizio Bertelli, vice presidente vicario di Cnmi e amministratore delegato di Prada, di escludere dal calendario i non soci per il momento non ha quindi trovato conferma, mentre Dolce&Gabbana restano ancora una volta fuori dalla schedule ufficiale.



Grande attesa anche per il debutto di Stefano Pilati come direttore creativo di Agnona: per l'occasione il marchio che fa capo al gruppo Zegna ha organizzato un super evento il 20 settembre a Palazzo Spinola.



La giornata di debutto della fashion week vedrà sfilare la collezione Fay by Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, mentre venerdì 20 settembre i riflettori si accenderanno su Alessandra Facchinetti, impegnata per la prima collezione per Tod’s.

 

Presenti in calendario tutte le principali maison. Ma i dettagli della manifestazione saranno svelati in una conferenza stampa a Palazzo Marino il 9 settembre, alla presenza di Mario Boselli, presidente di Cnmi, e di Cristina Tajani, assessore alla moda.

 

 

 

 

 

stats