Milano Moda Donna

Renzi inaugura le sfilate. In programma 71 défilé, 90 presentazioni e 31 eventi

Matteo Renzi torna a inaugurare le sfilate milanesi. Il presidente del consiglio sarà presente domani all’inaugurazione della mostra “Crafting the Future” realizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana a cui farà seguito una collezione con gli stilisti per inaugurare la manifestazione che in calendario ha 71 show, 90 presentazioni e 31 eventi.

 

Fino al 26 settembre la manifestazione porterà in passerella le collezioni primavera-estate 2017 e si aprirà con la presentazione della mostra curata da Franca Sozzani e realizzata da Cnmi con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Ice. L’exhibition si terrà presso il Mudec e sarà aperta al pubblico fino al 13 ottobre.

 

Tra le new entry arrivano Giamba (nelle ultime stagioni aveva sempre sfilato off-schedule), Wunderkind (in arrivo da Parigi) e Ricostru (brand cinese ospite all’Armani/Teatro). Tra i ritorni in passerella quelli di Krizia e Maurizio Pecoraro.

 

Da cerchiare in rosso sul calendario, il défilé di Bottega Veneta all’Accademia di Brera per festeggiare contemporaneamente i 50 anni dell'azienda e i 15 di direzione creativa di Thomas Maier. In generale il cartellone prevede tra le 12 e le 14 sfilate al giorno, tranne l’ultimo (il 26 settembre) quando sono in programma solo cinque show, per lo più di nomi emergenti.

 

La scelta di concentrare i nomi nuovi ha suscitato non poche critiche, che Carlo Capasa rispedisce al mittente: «Ho un concetto alto dei giovani designer. Sono loro il futuro della moda e trovo giusto che abbiamo una giornata tutta per loro: the day of future», dice il numero uno di Cnmi, motivando la scelta di lasciare l’ultimo giorno di sfilate, solitamente presidiato da Giorgio Armani, a quattro nomi emergenti come Lucio Vanotti, Ricostru, San Andrès Milano e Piccione.Piccione, accompagnati da Mila Schön.

 

Ora, con lo spostamento di Armani dall’ultimo al terzo giorno, si teme che molti buyer (circa 900 sono attesi in città) partiranno alla volta di Parigi per la fashion week già la domenica dopo la sfilata di  Dolce&Gabbana, in programma fuori calendario nel primo pomeriggio.

 

Nella foto il finale della sfilata di Fausto Puglisi che a questa edizione ha scelto come location l'ex cinema Arti, in via Mascagni 8, mai usato per un fashion show prima d'ora

stats