Milano Moda Donna

Tommy Hilfiger a Milano con il Tommynow: «Vedrete effetti speciali»

Dopo New York, Los Angeles e Londra, Tommy Hilfiger porta a Milano il suo format Tommynow, tra sfilata e big event. Porte aperte, il 25 febbraio al MiCo, anche a 1.000 consumatori, per un totale di 2mila ospiti. Da non perdere il 24 da Antonia la special appearance di Gigi Hadid, che chiude con la Spring 2018 il sodalizio con la griffe americana.

 

«Sarà un grande happening all’insegna del “see now, buy now” aperto anche ai consumatori, sia fisicamente che livestream o attraverso soluzioni tecnologiche come la realtà aumentata o i chatboot attivati dall’intelligenza artificiale - racconta Tommy Hilfiger nell'intervista pubblicata sul numero 4 di Fashion, con data di copertina 20 febbraio -. Ogni stagione puntiamo a proporre eventi, esperienze e installazioni incredibili».

 

Tema della Spring 2018 è il mondo degli sport automobilistici: non è un caso, dopo il recente annuncio della partnership con il team Mercedes-Amg Petronas Motorsport. «Milano che è una capitale della moda a livello internazionale, è il posto perfetto per presentare la nostra collezione Spring 2018, che celebra il mio amore per gli sport in cui la velocità e l’immediatezza si fondono con un tocco di nostalgia per il vintage - racconta Hilfiger -. Fin dalla prima volta, nella Fall 2017, i fan hanno apprezzato il modo in cui combiniamo i look maschili e femminili sulla passerella, e siamo felici di continuare su questa strada, coinvolgendo il pubblico maschile nella experience».

 

I 1.000 consumatori invitati sono stati scelti tramite concorsi e selezioni che partono dal negozio di Milano o in collaborazione con i partner della griffe, anche attraverso i social network. «Avranno la possibilità di arrivare alla sfilata un’ora prima per poter godere delle attività collaterali organizzate, dai pop up dove è possibile acquistare la collezione e il merchandising alle postazioni food, fino a iniziative di intrattenimento sul lato digital, tra cui la galleria esperienziale legata al tema del racing, che ispira la collezione della prossima estate», chiarisce Hilfiger.

 

Sotto i riflettori all'evento la capsule realizzata con Gigi Hadid, ultimo capitolo del sodalizio con la super-influencer, che dà anche appuntamento il 24 febbraio da Antonia, per una special appearance. E ci sarà anche la collezione di eyewear TommyXGigi della Spring 2018, che Hilfiger ha voluto legare a un'iniziativa speciale in partnership con Uber: dal 9 al 25 febbraio nel centro del capoluogo la griffe offre spostamenti in auto gratuiti, a bordo di quattro Mercedes-Benz Classe E, prenotabili tramite la nota app.

 

A proposito della liaison con Gigi Hadid, che si chiude con la Spring-Summer 2018, Hilfiger spiega: «È stato un viaggio incredibile ed è stato soprendente vedere il senso per il design di Gigi evolvere. Il suo stile disinvolto e la sua energia positiva ci hanno permesso di connetterci con le giovani generazioni di consumatrici».

 

E prosegue: «Collaborare con le icone della cultura pop è sempre stata una parte importante del nostro heritage e continueremo a lavorare con artisti emergenti e influencer per iniettare linfa fresca nelle nostre collezioni e campagne».

 

L'evento milanese è emblematico dell'interesse nei confronti dell'intero mercato italiano, dove la griffe ha una strategia ben precisa: «Continueremo nei prossimi tre anni il nostro viaggio verso la “premiumizzazione”, scommettendo su nuovi prodotti offerti ai nostri clienti con la giusta tempistica, secondo il format “see now, buy now”», chiarisce Hilfiger.

 

«Punteremo sull’apertura di nuovi negozi diretti nelle maggiori città tra cui Roma, che è una priorità - anticipa -. Faremo inoltre sempre leva sull’omnicanalità, per offrire una brand experience senza soluzione di continuità, indipendentemente dal canale scelto, e a puntare su campagne marketing d’impatto, per coinvolgere i Millennials e tutti i consumatori giovani nell’anima».

 

stats