Milano Moda Uomo

L'utility tour di Diesel Black Gold

Per la primavera-estate 2017 Andreas Melbostad torna alle radici del denim, il tessuto del workwear per antonomasia. È una raccolta di fotografie di Irving Penn degli anni Cinquanta a ispirare il direttore creativo di Diesel Black Gold, partito per un viaggio che inizia nei mitici Fifties, per approdare ai giorni nostri con una visione nuova.

 

Raccolti nel volume "Small Trades", gli scatti del fotografo americano immortalano momenti dei suoi viaggi a Londra, Parigi e New York. Istantanee che ritraggono i lavoratori nei loro abiti “tipici”: il macellaio, il pescatore, l'operaio, lo spazzacamino.

 

Sono loro a fare della collezione estiva di Diesel Black Gold un campionario di mestieri diversi, che Melbostad rilegge alla luce del guardaroba moderno, smussando l'impatto maschile della collezione con una palette che stempera il tipico nero "Black Gold" con l'azzurro, il rosa, il kaki, l'indaco e il bianco.

 

Una palette in cui si insinuano le righe: blu o rosse abbinate al bianco, anche in versione outfit completo, giacca-camicia con tasche e pantaloni loose fit.

 

Zip, cinghie, e utility pocket sono il giusto completamento di un look che si compone di pantaloni in denim, in versione fit o loose, camicie da chef, top stile kimono in pelle o cotone, giacche-camicia patch style in tre tonalità di indigo, giubbini trapuntati o giubbotti di pelle con impunture a contrasto e qualche accenno di nylon per i bermuda, in un sottile rimando tra work e sports style.

 

Un campionario di proposte dallo spirito pratico, che trovano il logico abbinamento con sneaker di tela, anfibi, sandali e scarpe traforate.

 

stats