Milano Unica

Capasa (Camera Moda): «La nuova frontiera è la sostenibilità»

C'era anche Carlo Capasa, nuovo presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, all'avvio di Milano Unica, a Fieramilanocity. A testimoniare l'intento di una maggiore collaborazione tra tutti gli anelli della filiera della moda, che parte sotto il segno della sostenibilità.

 

«Camera Moda ha realizzato un manifesto ad hoc già nel 2012 - ha ricordato Capasa -. Adesso con gli industriali di Sistema Moda Italia-Smi e Milano Unica dobbiamo creare degli standard». Quattro gli argomenti sul tavolo indicati dal neopresidente: la chimica (contenuti e processi, che potrebbero essere definiti già entro ottobre), gli spazi (dalle fabbriche ai punti vendita, delineati presumibilmente entro fine 2015), l'approvvigionamento delle materie prime e l'aspetto socio-ambientale (entro i prossimi due anni).

 

«Tutto questo per rendere il prodotto italiano sempre più unico», ha precisato Capasa. Nel progetto sostenibilità saranno coinvolte anche le oprganizzazioni omologhe a Camera Moda di Francia, Regno Unito e Usa. L'obiettivo, infatti, è arrivare a standard che «servano per tutto il sistema».

 

stats