PITTI BIMBO

Trussardi Junior e Brave Kid (Gruppo Otb): brindisi da Luisaviaroma

Il patron di Otb Renzo Rosso, il ceo di Brave Kid Germano Ferraro e Tomaso Trussardi, alla guida della casa del Levriero, insieme ieri sera (19 gennaio) nel concept store fiorentino Luisaviaroma, per celebrare con Andrea Panconesi la partnership in base alla quale sarà Brave Kid a produrre e distribuire la collezione Trussardi Junior.

 

In anteprima alcuni capi della linea, al via con l'autunno-inverno 2017/2018, che racchiude il dna Trussardi filtrandolo con un'attitudine rock-chic, in nome di un mix tra contemporaneità e leggerezza, eleganza e grinta.

 

«Sono parecchi anni che abbiamo una linea bimbo - ha commentato Tomaso Trussardi - e ora ci sentiamo pronti a fare un vero salto di qualità, con il player che riteniamo migliore, una vera potenza di fuoco. Non è raro che le realtà del kidswear italiano abbiano un respiro locale, ma noi siamo ambiziosi e vogliamo dare il massimo anche con questa nuova sfida. Posizioneremo Trussardi Junior nei monomarca, in selezionati multimarca, department store ed e-shop, senza però almeno per il momento dedicare negozi specificamente a questo marchio».

 

«Io e Tomaso siamo innanzitutto amici - ha detto Renzo Rosso - e un marchio come Trussardi sta benissimo nella nostra divisione bimbo, che vogliamo sempre più forte e strutturata. Un obiettivo possibile, visti gli ottimi risultati di griffe come Dsquared2 in taglie mini, mentre Marni sta crescendo bene».

 

«Con Trussardi Junior non vogliamo "fare design" - ha proseguito - mentre sappiamo di poter fornire un buon know how di sviluppo prodotto. Insieme possiamo dare il massimo, spingendo sui mercati internazionali: Italia e resto d'Europa, ma anche Russia, Medio Oriente, Asia. Anche l'e-commerce, a partire dal sito luisaviaroma.com, apre prospettive interessanti».

 

stats