PITTI UOMO

VLTN: l'evento al maschile di Firenze inserito in un tour che tocca anche Milano

Dopo aver debuttato a livello globale con la collezione Valentino Resort 2018, la linea VLTN di Valentino («Non una contrazione, ma una nuova prospettiva») ha portato alla ribalta la sua visione del menswear a Firenze, durante Pitti Uomo, con un evento nella boutique di via de' Tornabuoni 23.

 

Ieri, 10 gennaio, il brand ha allestito in negozio un'installazione speciale, che verrà riproposta il 12 nel punto vendita milanese di via Montenapoleone 20 e, il 18 gennaio, a Parigi in rue St. Honoré 273.

 

Anche New York, Seoul, Tokyo, Hong Kong, Mosca e Londra costituiranno, tra questo mese e febbraio, altre tappe del "viaggio" internazionale di VLTN Uomo, attraverso una serie di pop up store e installazioni, sia nei monomarca, sia nei corner presso importanti retailer.

 

Si tratta di spazi bianchi, volutamente senza colore, che rimandano all'archetipo della palestra e, in quest'ottica, scelgono materiali come il cemento, il legno grezzo, le reti metalliche e le panche.

 

Il logo VLTN, come spiegano i portavoce della griffe, non è una contrazione, ma un punto di vista innovativo sulla tradizione della maison, influenzato dallo sport e dalle culture active e hip-hop, che vengono rilette in chiave couture.

 

La sfida del direttore creativo Pierpaolo Piccioli è riproporre sotto forma di classico il guardaroba sportivo e la percezione di capi passepartout, in primis la tuta active.

 

Un modo di esprimere il gusto per la libertà e la possibilità di autodefinizione che non riguarda solo VLTN, ma l'intera evoluzione estetica del marchio nell'era Piccioli.

 

stats