PRET-A-PORTER

Sfilate a New York: si parte il 5 settembre

 

Giovedì 5 settembre si alza ufficialmente il sipario sulla Mercedes-Benz Fashion Week newyorkese, all'interno della quale si segnalano alcuni anniversari di spicco, un nuovo ingresso dal nostro continente e un inaspettato posticipo di data da parte di un big.

 

Scorrendo gli appuntamenti del primo giorno (preceduto il 4 settembre da una serie di presentazioni off schedule), si nota la presenza della label spagnola Desigual, di scena alle 15 nel Theatre del Lincoln Center, cuore pulsante della manifestazione, almeno fino a quando non avverrà il trasloco nell'avveniristico complesso Hudson Yards, attualmente in costruzione.

 

Fra i protagonisti del secondo giorno spiccano Nautica e Nicole Miller, mentre il 7 settembre è la volta, tra gli altri, di Lacoste e Jill Stuart.

 

L'8 settembre il testimone passa a DKNY, Custo Barcelona, Diane von Furstenberg, Y-3, Vivienne Tam, Zac Posen e Belstaff, che opta per una presentazione al Four Seasons Restaurant.

 

Attesa, il 9, per lo show di Tommy Hilfiger, che fa slittare il suo appuntamento dalla tradizionale collocazione domenicale al lunedì, cancellando il défilé maschile (il che alimenta l'ipotesi, già in circolazione da diversi mesi, che oltreoceano si stiano gettando le basi per una fashion week uomo, già dal prossimo febbraio).

 

Insieme a Hilfiger, la scaletta del 9 settembre annovera Carolina Herrera, Hache e Donna Karan New York.

 

Il primo nome sotto i riflettori il 10 settembre è quello di Tory Burch, seguito da J Crew, Badgley Mischka, Vera Wang, Jenny Packham, Diesel Black Gold (nella foto) e MM6 Maison Martin Margiela.

 

Michael Kors, Nanette Lepore, Betsey Johnson, Anna SuiPhilosophy e il brand brasiliano Osklen presidiano la giornata dell'11 settembre, durante la quale l'attenzione è catalizzata dalla sfilata e dal party di Lazaro Hernandez e Jack McCollough, alias Proenza Schouler, al traguardo dei dieci anni.

 

Dieci è un numero magico, stavolta, anche per Calvin Klein, che tra il 2003 e il 2004 arruolò Francisco Costa (direttore creativo di Calvin Klein Collection), ma pure Italo Zucchelli (alla guida del menswear), e altri personaggi chiave come Kevin Carrigan e Ulrich Grimm. È il momento giusto per celebrarli con un super-appuntamento il 12 settembre in una location più capiente del solito, gli Spring Studios di Varick street.

 

Sempre il 12 salgono in pedana Ralph LaurenMarc Jacobs, cui è riservato per la prima volta l'onore di mettere la parola fine alla kermesse con il suo show. 

 

stats