PREVIEW

Cresce la febbre social su La Traviata firmata Valentino

Foto di gruppo su Instagram per quattro protagonisti nei prossimi giorni a Roma: i due direttori creativi di Valentino, Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, la regista Sofia Coppola e il fondatore della maison, Valentino Garavani. Uno scatto da oltre 14mila like, in vista dell'attesa prima de La Traviata nella capitale.

 

Carlo Fuortes, sovrintendente della Fondazione del Teatro dell'Opera di Roma, dove la nuova produzione andrà in scena a partire dal 24 maggio, assicura che si tratterà di uno spettacolo «straordinario».

 

Le carte in regola per un evento memorabile ci sono tutte: ideata da Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti in collaborazione con il Teatro, questa edizione si avvale di un gruppo di artisti unici nel loro genere, eccezionalmente insieme.

 

La squadra è composta da Valentino, che ha disegnato i costumi principali, Sofia Coppola alla regia (una prima volta per lei, abituata a misurarsi con il grande schermo), Nathan Crowley che ha curato le scenografie e, non ultimi, Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, ai quali è stato affidato il guardaroba di Flora e del Coro, in sinergia con la sartoria del Teatro dell'Opera. Invece le mise di Violetta, create da Valentino, sono state messe a punto negli atelier couture della maison di piazza Mignanelli.

 

Le musiche sono state affidate al maestro cremonese Jader Bignamini, direttore associato dell'orchestra Verdi di Milano. Tra le voci figurano Francesca Dotto e Maria Grazia Schiavo - che si alternano nel ruolo di Violetta - insieme ad Antonio Poli e Arturo Chacón Cruz nei panni di Alfredo.

 

Sono previste 15 rappresentazioni, dal 24 maggio al 30 giugno prossimi.

 

stats