Resort

Il power dressing di Philipp Plein si ispira a Dinasty

Il designer Philipp Plein ha aperto ancora una volta le porte della sua villa di Cannes, in occasione del Festival del Cinema, per presentare la linee uomo e donna resort. Su una passerella scintillante d'oro, al ritmo di Rebel Rebel di David Bowie, ha sfilato ieri, 16 maggio, una collezione ispirata alla serie Dinasty degli anni Ottanta. Audacia senza mezze misure, nel segno del glam-rock.

 

Emula di Alexis Colby, la donna di Plein sceglie con decisione abiti con paillette, bomber e felpe con cappuccio, minigonne in denim borchiato, pantaloni di pelle attillati, completati da borse in pvc trasparente e dallo stiletto in metallo con l’iconico teschio.

 

Non è da meno l'uomo, che incede a torso nudo o sceglie camicie stampate con motivi di dollari americani, camicie da motociclista, smoking con il bavero tempestato di paillette e cappelli da cowboy.

 

Per l'occasione è stata presentata la nuova capsule collection di abiti luxury da red carpet, sempre nello stile della maison. Oltre a chiffon e pizzo, tante stampe leopardate, paillette e creazioni stile biker.

 

Non solo power-dressing in passerella, grazie a una serie di proposte più romantiche, che ricordano gli anni Settanta, con motivi floreali su salopette in denim, giacche military e pantaloni in seta a zampa d'elefante.

 

stats