Rivoluzione del fashion system

Cédric Charlier fonde pre e main in un'unica collezione. «Il sistema è congestionato»

Anche Cédric Charlier ha deciso di riprogrammare il calendario delle sue sfilate, unificando la pre e la main in un’unica collezione, che sarà presentata due volte l’anno, a gennaio e giugno, non rispettando più il calendario tradizionale della fashion week.

 

La scelta dello stilista belga prodotto dal gruppo Aeffe nasce dalla volontà di dedicare il giusto tempo e concentrazione al valore e alla creatività delle sue collezioni, per poter offrire un prodotto più attento e in linea con le stagioni. «Questa riflessione mi sembra più vicina alla realtà attuale del mercato e alle tempistiche del lavoro, che necessitano di un cambiamento», ha dichiarato Cédric Charlier.

 

Il cambiamento sarà messo in atto dal prossimo giugno, con la presentazione della collezione primavera-estate 2017. La prima sfilata si terrà a New York durante il periodo delle pre-collezioni e verrà successivamente presentata ai buyer a Milano e Parigi.

 

«Il mio obiettivo - ha aggiunto il designer ex direttore creativo di Cacharel - è quello di creare un prodotto che sia più adeguato alle esigenze e ai desideri delle donne di oggiIl consumo troppo veloce ed eccessivo della moda rappresenta una minaccia alla creatività di ciascuno di noi e cambia anche l’approccio che i clienti finali hanno verso la moda».

 

«Questo cambiamento - ha concluso Charlier - rappresenta per me il primo passo verso l’indipendenza da un sistema che secondo me è da tempo congestionato e poco soddisfacente».

stats