Rumors

Dirk Bikkembergs: stop allo store di Milano e sfilata in bilico. Zeis pronta a uscire

Tira un'aria gelida su Dirk Bikkembergs. Il marchio che fa capo per il 51% al gruppo cinese Modern Avenue (ex gruppo Canudilo), ha da poche settimane chiuso i flagship store di Milano in via Manzoni e di Barcellona e, secondo indiscrezioni, non sfilerà come di consueto alla fashion week di Milano.

 

Contattata in merito alla possibile assenza dal calendario di Milano Moda Uomo, l'azienda si limita ad affermare che sono in corso una serie di valutazioni, compresa quella di cancellare il fashion show.

 

Le incertezze in merito al futuro del marchio e alle scelte strategiche da prendere, secondo quanto risulta a fashionamagazine.it, sono legate all'esito della trattativa, che vede Modern Avenue intenzionata ad acquisire la quota del 24,5% detenuta dal gruppo Zeis Excelsa, mentre l'altro 24,5% resta saldamente nelle mani di Sinv.

 

Una trattativa che potrebbe sbloccarsi nei prossimi giorni: un incontro risolutivo tra le parti sarebbe atteso per l'8 maggio. In base all'esito si conoscerà il futuro del marchio fondato dallo stilista belga Dirk Bikkembergs, che però da anni nulla ha a che fare con la gestione del brand che porta il suo nome. A disegnare la collezione, infatti, è attualmente Lee Wood.

 

Intanto in azienda voci non confermate suggeriscono l'intenzione della proprietà di congelare a partire dalla primavera-estate 2019 la prima linea Dirk Bikkembergs per puntare sulla seconda linea, Bikkembergs, e sulle licenze.

 

stats