Rumors

Pucci: sfilata di settembre in bilico

Non bastavano le incertezze legate alla scelta definitiva del sostituto di Massimo Giorgetti: ora la maison Pucci è alle prese con un altro interrogativo, quello legato alla sfilata della collezione primavera-estate. Da sempre la maison che fa capo a Lvmh è presente sul calendario con un défilé, ma a settembre potrebbe optare per una scelta alternativa.

 

Secondo quanto risulta a fashionmagazine.it, Pucci, che ha momentaneamente affidato la supervisione creativa a Josephus Thimister (con un contratto di sei mesi), starebbe valutando l'ipotesi di una presentazione diversa dalla classica sfilata.

 

Al creativo belga, infatti, è stato assegnato il compito di realizzare una collezione ponte, in attesa della nomina di un direttore creativo a tutti gli effetti.

 

La griffe per ora non commenta la possibilità di mettere in stand by per una stagione il fashion show, anche perché probabilmente si sta lavorando alla messa a punto di un format speciale, che consentirebbe di mantenere lo slot in calendario (ufficialmente le presentazioni classiche non possono comparire nell'elenco dei défilé).

 

Non resta che aspettare che venga diffuso il calendario delle sfilate di settembre che, secondo  indiscrezioni, si sta rivelando di difficile compilazione, con molte griffe che hanno richiesto alla Camera Nazionale della Moda Italiana di non sfilare di domenica, in particolare nel pomeriggio.

 

stats