a berlino

Anche Mischa Barton agli Stylight Awards

Terza edizione in occasione della fashion week berlinese per gli Stylight Awards, organizzati dall'omonima piattaforma di e-commerce di moda e stili, per premiare i trendsetter di fashion, beauty e lifestyle. Presenti i digital infuencer di tutto il mondo e un'ospite d'eccezione, Mischa Barton (nella foto), parte della giuria. Tra i premiati Candela, argentina ma milanese d'adozione.

 

Un evento con oltre 700 ospiti, che ha visto tra i giudici, accanto a Misha, l'hair stylist delle celebrity Wendy Iles, la top model Lena Gercke, Julian Jansen, patron dell’e-shop You&Idol e Max Müller, managing director di Stylight.

 

Nella sezione Fashion ha primeggiato Candela, la cui carriera è cominciata in veste di modella, per poi decollare come icona di stile, it-girl e, non ultimo, mamma. «Candela - si legge - è una fonte di ispirazione, grazie a uno stile che si impone nel panorama fashion digitale».

 

Il "Vision Award" è andato allo streetstyle photographer e digital innovator Yvan Rodic (AKA Facehunter) e co-fondatore di A Little Nation, la prima agenzia di content-marketing dedicata interamente a Snapchat.

 

Già nel 2006 Yvan ha lanciato, in anticipo sui tempi, uno streetstyle blog e ora si è appassionato a Snapchat, «che sta diventando più importante di Facebook, dopo essere partito come canale utilizzato solo dai teenager. Lo considero la nuova TV e sono felice di far parte di questa evoluzione».

 

Madeleine Shaw ha guadagnato il gradino più alto del podio alla voce "Lifestyle": 26 anni, inglese, è food blogger, yoga coach e nutrizionista, oltre ad aver pubblicato due libri. Il suo approccio è semplice, divertente e improntato a una vita sana, a partire dal cibo.

 

Altri "oscar" sono stati assegnati a Nova Lana Love per il Beauty e ad Alexandra Maria Lara, che ha portato a casa il National Style Icon of the Year, annunciato da Barbie.

 

Max Müller, managing director di Stylight, ha sottolineato la volontà di questa realtà di «ispirare lo stile di uomini e donne di tutto il mondo, andando oltre al significato tradizionale di moda». La piattaforma è attualmente presente in 15 Paesi, tra cui l'Italia.

 

stats