a milano

Elena Mirò: nuovo flagship alla Scala e sfilata con Vanessa Incontrada

Doppio appuntamento ieri sera (3 ottobre) in piazza della Scala per Elena Mirò, marchio curvywear di Miroglio Fashion. Il gruppo di Alba ha inaugurato il nuovo flagship store del brand e svelato la capsule dell'autunno-inverno 2017/2018 disegnata da Vanessa Incontrada.

 

«Oggi per noi è una data importante, un ulteriore step della strategia di un brand da sempre vicino alle donne, 365 giorni l'anno», ha dichiarato Hans Hoegstedt, ceo di Miroglio Fashion.

 

Un'inaugurazione che l'azienda ha festeggiato con un défilé capace di raccontare il "dietro le quinte" di una collezione, fatto di expertise e di persone, come modellisti e sarti, partner fondamentali degli stilisti.

 

Nel caso di Elena Mirò, come precisa il direttore creativo Roberto Baracco, si tratta di «un team di 15 stilisti, 42 modellisti e 11 sarte, che di queste donne conoscono i segreti, per renderle più femminili...e più sensuali».

 

«Uno staff - prosegue - che ha saputo cogliere gli stimoli, le indicazioni e i suggerimenti di Vanessa Incontrada, arrivando a dare vita a un'offerta in perfetta sintonia con il dna del nostro brand».

 

«Questa collezione mi rappresenta al 100% - conferma la presentatrice e attrice, stilista e testimonial della capsule -. Dopo due anni di collaborazione con Elena Mirò si è sviluppato un grande affiatamento con designer e modellisti».

 

La collezione è già disponibile in tutta la rete dei negozi monomarca, nei principali corner, nei negozi wholesale e online su elenamiro-com: un network distributivo in forte evoluzione, di cui il nuovo flagship Elena Mirò di piazza della Scala a Milano rappresenta un tassello importante.

 

Come spiega Hans Hoegstedt, il restyling del monomarca rientra nel progetto aziendale varato a inizio 2017 con un investimento di 15 milioni di euro, che prevede 300 tra aperture e re-opening in 300 giorni, con otto brand di Miroglio Fashion coinvolti nel progetto.

 

Per quanto riguarda Elena Mirò, sono 15 gli store già finalizzati, a cui se ne aggiungeranno altri dieci entro fine anno, per un totale di 25 interventi.

 

«In un momento molto dinamico della moda, che va sempre più verso la massificazione - osserva il ceo di Miroglio Fashion - è fondamentale saper essere sempre più vicini, sia online che offline, ai desideri delle clienti e riuscire a offrire loro un'esperienza nei negozi sempre più distintiva e personalizzata, unica per ogni marchio».

 

«Pensiamo - conclude - sia questa la nuova ricetta vincente per un'azienda storica della moda italiana come Miroglio, in modo da continuare a operare con successo nel mercato domestico e internazionale» (nella foto il ceo di Miroglio Fashion Hans Hoegstedt con Vanessa Incontrada).

 

stats