a milano

Swarovski accende l'albero di Natale digitale e prepara il nuovo e-shop

Per il quarto anno consecutivo Swarovski illumina il salotto di Milano con un albero di Natale, alto 12 metri e decorato da oltre 10mila ornamenti, ma questa volta accelera in direzione 4.0, invitando le consumatrici a interagire con il brand. Madrina d'eccezione della cerimonia d'apertura in programma oggi, 1 dicembre, è Chiara Ferragni (nella foto).

 

Come racconta Massimo La Greca, managing director della divisione Consumer Goods Business (Cgb) Italia, «questo albero è sintesi di tradizione e innovazione, un approccio da sempre nelle corde di Swarovski e un importante passo in avanti per dialogare con le clienti, ancora di più al centro delle nostre strategie».

 

Il nuovo Digital Christmas Tree scommette infatti sull'interattività per coinvolgere i visitatori: nella postazione "Selfie Wall" l'utente può scegliere lo scatto che preferisce tra quelli della nuovissima campagna e, tramite un selfie, diventare protagonista insieme alle star di Swarosvki, condividendo i contenuti sui social.

 

Spostandosi nella postazione "Style Finder" si possono invece scoprire i gioielli e gli orologi più in linea con il proprio mood e inviarli in tempo reale allo schermo della postazione"Try it on", dove l'utente potrà indossarli virtualmente e inserirli in una lista dei desideri.

 

Infine, per rimanere in tema natalizio, con l'"Interactive Mirror" i visitatori hanno la possibilità di fotografarsi con alcuni elementi iconici delle festività, come il cappello di Babbo Natale, e condividere la propria immagine.

 

Non solo. Per rimarcare la storia di una maison che vanta oltre 120 anni di storia, alla base dell'albero è allestita una mostra dedicata alle mille sfaccettature del cristallo e ai suoi molteplici usi creativi, raccontata attraverso l'archivio privato di Swarovski.

 

«L'albero digitale - interviene Michele Molon, executive vice president omnichannel & commercial operations - ci darà anche modo di osservare meglio le modalità di interazione con le consumatrici, in vista del lancio del nostro nuovo e-shop, previsto nel secondo semestre del 2018».

 

Una piattaforma che vuole essere senza soluzione di continuità con gli spazi di vendita fisici, grazie anche a servizi come "click & collect" e "clic & reserve", in una logica multicanale.

 

«L'omnicanalità sarà la nostra grande sfida del 2018 - ha concluso Molon -. Siamo convinti non possa esistere offline senza online e online senza offline».

 

stats