a parigi

Vetements: Demna Gvasalia salta le sfilate. «C'è bisogno di rallentare»

Ha sfilato in un sex club, in un ristorante, in una chiesa. Fuori stagione e co-ed. Ma ora Demna Gvasalia, ai vertici di Vetements insieme al fratello Guram, dice stop ai fashion show. La sfilata prevista durante la settimana della couture a Parigi non si farà. «Sento la necessità - ha detto lo stilista - di aprire un altro capitolo».

 

«Non intendiamo più presentare secondo gli schemi tradizionali, le sfilate non sono lo strumento migliore - ha raccontato a Vogue.com il designer dagli headquarters a Zurigo, in Svizzera -. Negli ultimi anni il nostro marchio ha corso molto velocemente, adesso faremo qualcosa solo quando ci sarà la necessità. Così ci sarà anche l'effetto sorpresa».

 

Le collezioni continueranno a uscire ogni stagione, ha rassicurato Gvasalia, ma intanto il brand opterà per una presentazione in showroom dal 26 al 30 giugno, in occasione della fashion week dedicata al menswear.

 

«È come se mettessimo il marchio in un coma artificiale - ha scherzato Gvasalia -. In cinque anni è andato tutto così in fretta. Vogliamo tornare allo spirito degli inizi. Siamo indipendenti. Questo è il bello di Vetements». (nella foto, la sfilata dell'autnno/inverno 2017/2018).

 

stats