a roma

Altagamma festeggia i 25 anni. Attesi Calenda e Alfano

Nata nel 1992, la Fondazione Altagamma celebra il quarto di secolo e sette tra le aziende fondatrici nella capitale, oggi (22 novembre) e domani, alla presenza delle istituzioni.

 

Tra gli eventi clou la cena di stasera a Villa Madama e la Consulta Strategica di domattina al Museo dell'Ara Pacis. In 25 anni il valore mondiale del lusso è passato da 232 a 1.161 miliardi di euro e i soci di Altagamma sono saliti a 100 in vari settori del lifestyle.

 

Villa Madama - dove si svolge il dinner con 100 ceo e presidenti delle imprese Altagamma, insieme al ministro Angelino Alfano - è la sede di rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

In pole position al gala gli esponenti di sette imprese che diedero vita 25 anni fa alla Fondazione: Alessi, Baratti&Milano, FontanaArte, Gucci, Salvatore Ferragamo, Versace ed Ermenegildo Zegna.

 

Viene inoltre presentato il libro Altagamma-Creatività e Cultura Italiana, patrocinato dal Ministero dei Beni Artistici e Culturali e del Turismo, con un contributo del ministro Dario Franceschini.

 

Il volume, con una foto di Giovanni Gastel in copertina, racconta le forme in cui si esprime il legame delle realtà di Altagamma con l'arte e la cultura. Creatività e Cultura Italiana è tra l'altro, da quest'anno, la tagline istituzionale del logo dell'associazione.

 

Altro momento clou dell'evento, la nomina di 10 nuovi soci onorari: personaggi e istituzioni che, con il loro talento, contribuiscono alla promozione nel mondo dell'immagine italiana.

 

Il 23 novembre, alle 10 presso il Museo dell'Ara Pacis, è in programma la Consulta Strategica Altagamma, alla presenza del ministro Carlo Calenda. Un'occasione per fare il punto sul futuro dell'industria culturale e creativa italiana, con interventi di Andrea Illy (presidente di Altagamma), Piero Bassetti (Globus et Locus), Salim Ismail (Singularity University), Olivier Schwab (World Economic Forum), Giuseppe Soda (Sda Bocconi) e Jing Ulrich (Asia Pacific JpMorganChase).

 

Dal 1992 a oggi, come sottolinea un comunicato, il mercato mondiale del lusso ha registrato un incremento esponenziale, passando da un valore di 232 miliardi di euro agli attuali 1.161 miliardi. In particolare, abbigliamento, gioielli e accessori sono passati da 63 a 262 miliardi di euro. Più che decuplicati i consumatori: da 37,5 a 415 milioni.

 

In parallelo, anche Altagamma è cresciuta, fino a includere quasi 100 soci in 10 settori, spaziando attraverso moda, design, gioielleria & hard luxury, food & beverage, beauty, ospitalità, motori e wellness (nella foto, l'homepage del sito Altagamma in occasione del 25esimo anniversario). 

 

stats